Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica

Verbale n° 45. Riunione del 19 giugno 1998

 

Personale afferente ai fini del numero legale:

 

Presenti:

Vernazza G., Martines G., Massidda S., Mazzarella G., Pala M.M, Usai Gp., Vernier S., Caredda C., Damiano A., Raffo L.,Bonfiglio A., Roli F.,.

 

Rappresentanti degli studenti:

Vaccargiu.

Giustificati :

Bartolini G., Marchesoni M., Marongiu I., Arca G., Sanna S., Vanzi M., Armano G, Giusto D., Rodriguez G., Bonfiglio A., De Natale F., Gatto G, Usai E.,

 

Assenti:

A Locci N., Cincotti S.,Fanni A., S.Mura A.A.. M. Usai,

Rappresentanti degli studenti:

Didaci, Orrù, Pitzianti, Sirca, Tocco.

 

Personale afferente ad altri CCL:

 

Presenti:

Atzei D. , Usai Gs.

 

Giustificati :

Marchesi M., Muntoni C., Vitulano S.,

 

Assenti:

Seatzu S., Bertolino F., Salimbeni D., Sitzia C., Caputo G., Giua A., Serri A. , Spano P., Muscas C. , Pilo F.

 

Ordine del Giorno

 

  1. Ratifica dei verbali delle sedute precedenti (N° 43 del giorno 14 maggio 1998 e N° 44 del giorno 25 maggio 1998)
  2. Comunicazioni
  3. Richiesta alla Facoltà della nomina della Commissione "Cultore della materia"
  4. Manifesto 98/99 (versione tradizionale)
  5. Manifesto 98/99 (versione innovativa: con Diploma)
  6. Commissione" Fondi tasse Studenti"
  7. Parere sui Corsi Europei: Post graduate coureses in: Telecommunications Information technology
  8. Varie ed eventuali

 

Verbale della riunione

 

Constatata la presenza del numero legale alle 17.30 si apre la riunione. Presiede prof. Vernazza, svolge le mansioni di segretario prof. Mazzarella, coadiuvato nella verbalizzazione dall’ing. Damiano.

PUNTO 1 - Ratifica del verbale della seduta precedente (n° 42, 06/04/1998)

 

I verbali N° 43 del giorno 14 maggio 1998 e N° 44 del giorno 25 maggio 1998 sono ratificati all’unanimità.

PUNTO 2 - Comunicazioni

 

Il Presidente comunica al Consiglio quanto segue :

 

 

 

 

 

PUNTO 3 "Richiesta alla Facoltà della nomina della Commissione "Cultore della materia"

 

Il Presidente ricorda al Consiglio che la nomina dei cultori della materia viene effettuata dal Consiglio di Facoltà in base ad una proposta motivata da parte di una Commissione di Docenti del Settore scientifico disciplinare a cui l’esame si riferisce nominata dal Consiglio di Corsi di Studi.

A tal ragione il Presidente comunica di aver ricevuto alcune segnalazioni per la composizione delle Commissioni che vengono di seguito indicate:

Su indicazione della prof.ssa Giuseppina Usai (ALL 1) viene proposta la seguente Commissione relativa al raggruppamento disciplinare: P02 (Economia ed Organizzazione Aziendale)

Giuseppina Usai, Dante Zaru, Aldo Pavan, .

Su indicazione della prof.ssa Stella Vernier viene proposta la seguente Commissione relativa al raggruppamento disciplinare: A02 (Analisi Matematica)

Ragnedda, Grimaldi Piro, Stella Vernier Pilo.

Interviene prof Giampaolo Usai proponendo al Consiglio la seguente Commissione relativa al raggruppamento disciplinare: K04X (Automatica)

Giorgio Corriga, Saverio Sanna, Giampalo Usai.

 

Il Consiglio approva all’unanimità le proposte effettuate.

Terminate la discussione del punto 3 il Presidente propone di anticipare i punti 6 e 7.

Il Consiglio approva all’unanimità

 

PUNTO 6- "Commissione" Fondi tasse Studenti"

 

Il Presidente comunica di aver ricevuto, a seguito di una sua comunicazione, una serie di richieste da parte dei vari gruppi di ricerca per l’utilizzo dei fondi provenienti dalle tasse studenti.(ALL 2-…).

Propone al Consiglio di nominare una Commissione paritetica che si occupi si analizzare, sulla base dei criteri stabiliti dalla Commissione paritetica formata dai professori Marongiu Vanzi e dai rappresentanti degli studenti, le domande e di formulare una proposta per i prossimi Consigli di Corso di Laurea.

 

La prof.ssa Giuseppina Usai interviene comunicando di non aver ricevuto notizia della richiesta effettuata dal Presidente per cui chiede al Consiglio la proroga di una settimana alla presentazione della richiesta.

 

Il consiglio all’unanimità esprime parere favorevole.

 

Vengono proposti come membri della Commissione i docenti

Stella Vernier Pilo e Saverio Sanna

E gli studenti

Vaccargiu e Dessi.

Il Consiglio approva all’unanimità. Il Presidente si riserva di accertare la compatibilità degli studenti nominati nella commissione con i risultati delle ultime elezioni studentesche.( nomina rappresentanti degli studenti)

 

Interviene Prof. Martines evidenziano il problema degli abbonamenti alle riviste IEEE il cui finanziamento ha gravato sui fondi provenienti dalle tasse studenti. Ricorda alla neo nominata Commissione di tenere conto della ripartizione tenendo conto anche di tale necessità e degli impegni pregressi. L’ing. Raffo invita la Commissione a tener conto anche dei finanziamenti pregressi assegnati ai vari settori.

 

 

  1. PUNTO 7 Parere sui Corsi Europei: Post graduate coureses in:(Telecommunications & Information technology

 

Il Presidente comunica al Consiglio di aver ricevuto da parte del Rettore un Fax (Rif. ) con il quale si richiede al Consiglio di Corso di Laurea di esprimersi per quanto riguarda l’adesione ad un Corso Post graduate in Telecommunications & Information technology. Il Presidente esprime, in base ad una attenta analisi della documentazione allegata, le sue perplessità e le espone al Consiglio.

 

Il Consiglio dopo ampia ed approfondita discussione propone per il momento di non aderire alla richiesta di adesione ad un Corso Post graduate in Telecommunications & Information technology anche per le implicazioni economiche non trascurabili.

 

 

PUNTO 4- Manifesto 98/99 (versione tradizionale)

 

Il Presidente lascia la parola al prof. Martines il quale illustra i lavori condotti dalla Commissione (Pala, Martines, Roli) nominata per la stesura del nuovo manifesto secondo le procedure tradizionali e dettagliatamente illustrato nel resoconto di cui in Allegato.(ALL. ….)

 

Il Presidente ringrazia la Commissione per il lavoro svolto e pone in votazione i punti fondamentali della proposta di nuovo Manifesto per A.A 98/99 effettuala dalla Commissione

Attivazione dei nuovi indirizzi in Microelettronica e Telecomunicazioni.

 

Il Consiglio approva all’unanimità

 

Attivazione del nuovo orientamento in Informatica

Il Consiglio approva all’unanimità

 

Attivazione dei nuovi corsi:

 

Il Consiglio approva all’unanimità

 

Il Prof. Giampaolo Usai chiede di trasformare, per motivi personali, il corso di Analisi dei Sistemi da semestrale in annuale.

Il Consiglio approva all’unanimità

 

PUNTO 5- Manifesto 98/99 (versione innovativa: con Diploma)

 

Il Presidente illustra al Consiglio i risultati di una sua personale indagine effettuata presso altri CCL per poter valutare quali sono le tendenze a livello nazionale. Consegna ai membri del Consiglio la documentazione relativa ai manifesti degli studi deliberati nei CCL da lui contattati.(Bologna, Pisa Firenze Roma I)

Da questi si deduce come Bologna, Firenze Roma I adottino la struttura denominata serie "secca" (laurea in cascata al diploma) e prevedano l’attivazione del corso di diploma dall’A.A. 99/00

Mentre Pisa adotterà, già da quest’anno A.A:, la struttura ad Y, cioè i primi due anni in comune ed una differenziazione al terzo.

Da tale analisi e da contatti informali il Presidente evince che la tendenza sia quella di adottare la serie "secca".

Dopo questa breve introduzione il Presidente lascia la parola alla Commissione nominata per la stesura del nuovo manifesto nella versione con Diploma.(Mazzarella, Giusto, Raffo)

Prende la parola prof. Mazzarella il quale illustra di avere analizzato entrambe le possibilità (serie secca e Y), di prediligere la struttura ad Y per motivi culturali ma di rendersi conto che la disponibilità di risorse (personale e spazi) fa propendere verso la struttura a serie "secca". Non essendovi all’interno della Commissione concordanza sul tipo di struttura da utilizzare questa chiede al Consiglio di pronunciarsi a riguardo.

Il Consiglio dopo ampia ed approfondita discussione delibera all’unanimità di scegliere come struttura quella denominata serie "secca". A tal punto la Commissione chiede di pronunciarsi anche sulla caratteristiche culturali del futuro laureato in Ingegneria Elettronica dell’Università di Cagliari per poter effettuare delle scelte più oculate nella stesura del manifesto.

La scelta su cui la Commissione richiede un parere del Consiglio è tra quella di produrre un laureato con le stesse caratteristiche di quello che oggi viene introdotto sul mercato o di un super-tecnico, che possieda una più ampia conoscenza tecnica ed una minore conoscenza teorica.

 

Dopo ampia ed approfondita discussione il Consiglio all’unanimità da mandato alla Commissione di redigere un Manifesto degli Studi che consenta di mantenere inalterati per quanto possibile i contenuti culturali dell’attuale ingegnere elettronico.

 

Sulla base di queste indicazioni la Commissione si impegna per il prossimo CCL a proporre al Consiglio una bozza operativa di Manifesto degli Studi con diploma.

 

Non essendovi altro da discutere, dopo aver fissato la prossima riunione per il 6 luglio 1998 alle ore 17.00, il Presidente chiude la riunione alle ore 20.15.

 

 

Il Segratario Il Presidente

(prof. G. Mazzarella) (prof. G. Vernazza)