Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica

Verbale n. 12 Riunione del 07 Settembre 1995

Presenti:

Proff. Marongiu, Martines, Massidda, Mazzarella, Pala, G. Usai, Vanzi, Vernazza
Ingg. Fanni, Giusto, E. Usai, M. Usai

Assenti giustificati:

Proff.Bartolini, Caviglia, Dore, Marchesi, Martinelli, Muntoni, Salimbeni, Sanna, Seatzu
Ing. Raffo

Assenti non giustificati:

Proff. Bassanelli, Bertolino, Locci, Serpi, Sitzia, Vernier
Sigg. Di Gregorio, Porcu, Puddu

Ordine del Giorno

  1. Approvazione del verbale della seduta precedente (18 Luglio 1995)
  2. Comunicazioni
  3. Pratiche studenti
  4. Presentazione agli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica
  5. Tesi di Laurea (aspetti organizzativi, normative, accesso ai laboratori, voto finale)
  6. Orario delle lezioni per l'a.a. 1995-96
  7. Manifesto degli studi per l'a.a. 1995-96 (aggiornamento)
  8. Inizio corsi semestralizzati
  9. Richiesta di partecipazione al corso di Dottorato da parte di Ms. Milica Jovovic
  10. Varie ed eventuali

Verbale della riunione

Alle ore 16.15, il Presidente, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la discussione sull'Ordine del Giorno.
  1. Approvazione del verbale della seduta precedente
    Il Presidente da' lettura del verbale della seduta del 18 Luglio 1995. Il verbale viene approvato all'unanimita`.
  2. Comunicazioni
    • Il Presidente comunica che sono previste alcune riunioni nel corso di questo mese, e precisamente: il CF ristretto ai professori di I fascia il 18 Settembre; la Commissione Affari Generali il 22 Settembre; il CF il 25 Settembre, dando lettura dei relativi O.d.G.; informa poi che non potra' essere presente ad alcuna di tali riunioni, essendo fuori sede per un convegno internazionale di cui e' General Chairman e per la riunione annuale del Gruppo di Ricerca in Telecomunicazioni e Teoria dell'Informazione.
    • Il Presidente comunica di aver ricevuto comunicazione, da parte dell'Ateneo, della disponibilita' di 31.6 MLit per gite di istruzione per studenti. Purtroppo la scadenza per le domande e' il 18 Settembre p.v. e tali gite dovranno avere luogo entro fine anno. Il Consiglio esprime il proprio rammarico per scadenze cosi' a breve termine per una iniziativa di grande importanza.
    • Il Presidente comunica di aver ricevuto una lettera dall'ENEL in risposta alla sua richiesta di inserire il titolo di Laurea in Ingegneria Elettronica tra quelli richiesti nei vari bandi di concorso per borse di studio, premi di Laurea, etc.; in essa, l'ENEL si impegna ad esaminare tale richiesta ove possibile.
    • Il Presidente comunica di aver ricevuto una lettera di interesse da parte della Camera di Commercio, Industria ed Artigianato di Cagliari, in merito alla richiesta di attivazione del Corso di Dottorato in Ingegneria Elettronica ed Informatica.
    • Il Presidente comunica che la Gazzetta Ufficiale del 13 Luglio 1995 riporta la nuova versione della Tabella 29 (allegato 1).
    • Il Presidente comunica che, in merito all'attivazione di un servizio di teledidattica di Ateneo, ci sono due iniziative in atto: la prima prevede l'utilizzo di strutture Telecom, la seconda l'impiego della rete Internet, in collaborazione con il CRS4. Per la prima inziativa e' prevista una dimostrazione nel mese di Ottobre.
    • Il Presidente comunica di aver richiesto al Preside di sollecitare nelle sedi opportune la procedura per la costruzione del nuovo edificio; tale punto pero' non e' all'O.d.G. del prossimo CF. Peraltro, il Preside ha assicurato che tale problema sara' oggetto di discussione al punto Comunicazioni del prossimo CF, il 25 Settembre p.v.
    • Il Presidente comunica che e' stato attivato un corso di Dottorato in Telerilevamento, in cui la sede di Cagliari e' consorziata con le sedi di Roma (sede principale), Firenze e Napoli. Tale corso avra' a disposizione due posti per dottorandi nel prossimo anno accademico.
  3. Pratiche studenti
    Nell'ambito delle attivita' previste per il Tutorato, saranno bandite 100 borse di studio per tutorato non esperto, da impiegare per attivita' di supporto alla didattica di base. Segue una discussione sul numero di posti da richiedere come Corso di Laurea, con interventi tra gli altri, di Mazzarella e G.Usai. All'unanimita' viene poi deliberato di richiedere 10 posti, considerando anche il numero di iscritti al Corso di Laurea rapportato al numero di iscritti di tutto l'Ateneo.
  4. Presentazione agli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica
    Il Presidente ricorda che sono previsti due incontri per la presentazione del corso di Laurea, incontri a cui saranno invitati anche rappresentanti della Segreteria Studenti e dell'ERSU. Il primo incontro viene fissato per il giorno 03 Ottobre p.v. alle ore 11.30 e riguardera' gli aspetti generali del corso di Laurea e le prospettive offerte dall'Ingegneria Elettronica. Il secondo, da tenersi all'inizio del mese di Dicembre p.v., riguardera' in particolar modo i piani di studio. In merito alle iniziative pubblicitarie per questi incontri, Fanni preparera' un manifesto da affiggere agli albi ed un volantino da distribuire agli studenti a cura della Segreteria Studenti. Sia il manifesto che il volantino saranno fatti pervenire anche all'Ufficio Stampa dell'Ateneo, affinche' ne sia data adeguata diffusione.
    Vanzi solleva poi il problema dell'opportunita' di disporre di una guida per lo studente da poter distribuire a chi ne faccia richiesta. M.Usai ricorda l'opportunita' di presentare il corso di Laurea anche ai maturandi delle scuole superiori nei mesi di Aprile e Maggio.
  5. Tesi di Laurea (aspetti organizzativi, normative, accesso ai laboratori, voto di Laurea) Il Presidente rammenta l'opportunita' di poter disporre di una bacheca dove affiggere le proposte di tesi; la richiesta sara' portata in Consiglio di Dipartimento per un'eventuale delibera in merito.
    Mazzarella pone il quesito di eventuali tesi su argomenti comuni tra diversi Atenei. Il Consiglio non rileva l'esistenza di ostacoli, purche' il singolo lavoro di tesi sia compiuto. Vanzi solleva il problema della scarsa conoscenza, da parte degli studenti, dell'opportunita' di richiedere la tesi prima di aver sostenuto tutti gli esami del proprio piano di studi, e propone ai colleghi di consigliare in tal senso gli studenti.
    La discussione sul voto di Laurea e' rinviata alla prossima riunione, essendo tale punto assai articolato e collegato agli orientamenti della Facolta'. G.Usai propone di portare questo argomento all'attenzione della Commissione Affari Generali della Facolta'.
    Per quanto riguarda l'accesso ai Laboratori, il Presidente ricorda che in merito deve deliberare il Consiglio di Dipartimento, anche se e' possibile fornire suggerimenti. Vanzi propone di discuterne in vista di arrivare ad una soluzione almeno per quando sara' disponibile il nuovo edificio. Il Presidente si fa carico di richiedere che tale punto sia inserito all'O.d.G. di un prossimo Consiglio di Dipartimento.
  6. Orario delle lezioni per l'a.a. 1995-96
    Mazzarella e Raffo hanno preparato una bozza di orario (allegato 1), che viene brevemente illustrata. L'attenzione viene cosi' focalizzata sul problema della disponibilita' di aule di capienza sufficiente, tenuto conto della crescita del numero di studenti di questo corso di Laurea. Si decide infine di deliberare in merito nel corso della prossima riunione, dopo averne preliminarmente discusso con il Preside.
  7. Manifesto degli studi per l'a.a. 1995-96 (aggiornamento)
    In merito al Manifesto degli Studi gia' approvato precedentemente (allegato 3), il Presidente comunica di aver ricevuto, da parte del Preside, alcuni suggerimenti di modifica, che consistono in:
    cancellare l'indicazione della semestralizzazione per i corsi interessati dalla stessa;
    eliminare l'esame di Meccanica Razionale dall'elenco dei corsi a scelta;
    riportare esplicitamente, in fondo al piano di studi per l'orientamento di Controlli Automatici, l'indicazione degli insegnamenti caratterizzanti l'orientamento stesso.
    Il Consiglio, interpretando in particolare il primo suggerimento come un tentativo per ritardare l'avvio della semestralizzazione, ricorda come questo invito vada contro la decisione del Consiglio di Facolta', che ha gia' approvato tale Manifesto. Il Presidente si incarica di discutere approfonditamente con il Preside questi punti.
  8. Inizio corsi semestralizzati
    L'inizio dei corsi semestralizzati e' previsto per il 23 Ottobre p.v. Marongiu preparera' un avviso in merito, con l'indicazione della futura affissione agli albi del relativo orario delle lezioni a cura dei docenti interessati. Questo avviso sara' diffuso sia mediante affissione sia tramite l'Ufficio Stampa dell'Ateneo.
  9. Richiesta di partecipazione al corso di Dottorato da parte di Ms. Milica Jovovic
    Il Presidente riassume brevemente la richiesta e evidenzia come questo Consiglio sia coinvolto solo marginalmente, non essendo ancora attivo in questa sede il corso di Dottorato. Ms. Jovovic ha pero' presentato richiesta di equipollenza del titolo, su cui occorrera' pronunciarsi. Al momento comunque la pratica e' all'esame degli uffici di Ateneo, e quindi si aggiorna la discussione ad una prossima riunione.
  10. Varie ed eventuali
    Non vi sono argomenti da discutere.
Viene fissata la data della prossima riunione del CCL che si terra' mercoledi` 18 Ottobre p.v. alle ore 16.00. Non essendovi ulteriori temi di discussione, il Consiglio viene sciolto alle ore 18.30.

Il Segretario                    Il Presidente 
Prof. G. Mazzarella              Prof. G. Vernazza 

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 1995/96

Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica

Indirizzo Generale

Primo anno

  1. Analisi matematica I
  2. Chimica
  3. Geometria
  4. Fisica I
  5. Fondamenti di informatica

Secondo anno

  1. Analisi matematica II
  2. Calcolatori elettronici (per elettronici)
  3. Economia ed organizzazione aziendale (per elettronici)
  4. Fisica II
  5. Metodi probabilistici, statistici e processi stocastici

Terzo anno

  1. Analisi dei sistemi
  2. Campi elettromagnetici (secondo semestre)
  3. Dispositivi elettronici (secondo semestre)
  4. Elettrotecnica (per elettrici ed elettronici)
  5. Elettronica dello stato solido (primo semestre)
  6. Matematica applicata (primo semestre)

Quarto anno

  1. Calcolo numerico
  2. Comunicazioni elettriche (secondo semestre)
  3. Controlli automatici (per elettrici ed elettronici)
  4. Elettronica applicata (per elettronici) (primo semestre)
  5. Reti logiche
  6. insegnamento a scelta

Quinto anno

  1. Elettronica dei sistemi digitali
  2. Meccanica applicata alle macchine (elettrici ed elettronici)
  3. Misure elettriche
  4. Sistemi di telecomunicazione (primo semestre)
  5. insegnamento a scelta
  6. insegnamento a scelta

Insegnamenti a scelta per il completamento del piano di studi

Azionamenti elettrici per l'automazione; Controllo dei processi; Controllo digitale (mezza annualita') e Modellistica dei sistemi elettromeccanici (mezza annualita'); Elettronica industriale di potenza; Fisica tecnica; Macchine; Macchine elettriche; Meccanica Razionale; Microonde; Ottimizzazione nei sistemi di controllo; Principi di ingegneria elettrica; Ricerca operativa; Teoria delle reti elettriche; Teoria e tecniche del riconoscimento (secondo semestre)

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 1995/96

Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica

Indirizzo Controlli Automatici

Primo anno

  1. 1 Analisi matematica I
  2. Chimica
  3. Geometria
  4. Fisica I
  5. Fondamenti di informatica

Secondo anno

  1. Analisi matematica II
  2. Calcolatori elettronici (per elettronici)
  3. Economia ed organizzazione aziendale (per elettronici)
  4. Fisica II
  5. Metodi probabilistici, statistici e processi stocastici

Terzo anno

  1. Analisi dei sistemi
  2. Campi elettromagnetici (secondo semestre)
  3. Dispositivi elettronici (secondo semestre)
  4. Elettrotecnica (per elettrici ed elettronici)
  5. Elettronica dello stato solido (primo semestre)
  6. Matematica applicata (primo semestre)

Quarto anno

  1. Calcolo numerico
  2. Comunicazioni elettriche (secondo semestre)
  3. Controlli automatici (per elettrici ed elettronici)
  4. Elettronica applicata (per elettronici) (primo semestre)
  5. Meccanica applicata alle macchine (per elettrici ed elettronici)
  6. Controllo digitale ( annualita') e Modellistica dei sistemi elettromeccanici ( annualita')

Quinto anno

  1. Azionamenti elettrici per l'automazione
  2. Elettronica dei sistemi digitali
  3. Misure elettriche
  4. Ottimizzazione nei sistemi di controllo
  5. Reti Logiche
  6. Sistemi di telecomunicazione (primo semestre)

Insegnamenti caratterizzanti l'indirizzo

Azionamenti elettrici per l'automazione
Controllo digitale ( annualita') e Modellistica dei sistemi elettromeccanici ( annualita')
Ottimizzazione nei sistemi di controllo

Pagina precedente
Questa pagina e' curata da (eoweb@ diee.unica.it )